• +39 0444 511148
  • Lu-Ve 8.30/12.30-14.00/18.00 (Me-Ve pomeriggio chiuso)

Articoli Consulenza amministrativa

Prosecuzione attività: modalità di comunicazione alla Prefettura

COMUNICAZIONE DI PROSECUZIONE ATTIVITA'  - NOVITÀ INTRODOTTE DAL DPCM 10 APRILE 2020

 

Il DPCM 10 aprile 2020, pubblicato nella Gazzetta ufficiale dell’11 aprile 2020 n. 97, all’articolo 2:

- contiene disposizioni con effetto dal 14 aprile 2020 e fino al 3 maggio 2020;

- conferma, ai commi 3, 6 e 7, la possibilità per le imprese di comunicare la prosecuzione delle attività produttive (possibilità che erano già previste all’art. 1 del DPCM 22 marzo);

- introduce una nuova possibilità: di inoltrare alla Prefettura una comunicazione per una specifica fattispecie indicata al comma 12.

 

In sintesi, le comunicazioni che i soggetti economici possono inviare alla Prefettura sono di quattro tipi:

 

MODELLO 1, comunicazione prevista all’art. 2, comma 3 del DPCM 10 aprile

Comunicazione da parte di attività produttive sospese di prosecuzione attività perché funzionale ad imprese o amministrazioni la cui attività è consentita [questa comunicazione era già prevista all’art. 1, lettera d) delDPCM 22 marzo 2020];

 

MODELLO 2, comunicazione prevista all’art. 2, comma 6 del DPCM 10 aprile

Comunicazione per prosecuzione attività degli impianti a ciclo produttivo continuo [questa comunicazione eragià prevista all’art. 1, lettera d) del DPCM 22 marzo 2020];

 

MODELLO 3, comunicazione prevista all’art. 2, comma 7 del DPCM 10 aprile

Comunicazione di prosecuzione attività industria dell'aerospazio, della difesa, attività strategiche perl'economia nazionale [questa fattispecie era subordinata ad autorizzazione dall'art. 1 comma 1, lett. h) delDPCM 22 marzo 2020];

 

MODELLO 4, comunicazione prevista art. 2, comma 12 del DPCM 10 aprile

È una NOVITÀ, non prevista nel precedente DPCM 22 marzo 2020.

Il comma 12 prevede che “Per le attività produttive sospese è ammesso, previa comunicazione al Prefetto, l’accesso ai locali aziendali di personale dipendente o terzi delegati per”:

○ svolgimento di attività di vigilanza;

○ svolgimento di attività conservative e di manutenzione;

○ svolgimento di attività inerente la gestione dei pagamenti;

○ svolgimento di attività di pulizia e sanificazione;

○ spedizione verso terzi di merci giacenti in magazzino;

○ ricezione in magazzino di beni e forniture.

 

COME EFFETTUARE LA COMUNICAZIONE ALLA PREFETTURA

(NB: la comunicazione deve essere effettuata dal titolare o dal legale rappresentante dell'azienda interessata in quanto non può essere compilata dal consulente)

 

La Camera di Commercio di Vicenza, in accordo con la Prefettura di Vicenza e con l’ausilio di Infocamere (che ha ideato il servizio), rende disponibile un portale sul quale è possibile, da martedì 14 aprile 2020, inviare alla Prefettura di Vicenza le comunicazioni sopra descritte (i “Modelli” 1, 2, 3 e 4).

Tale comunicazione attraverso il portale, sostituisce l’invio delle predette comunicazioni alla Prefettura di Vicenza finora effettuate tramite pec.

Quindi, le comunicazioni tramite pec alla Prefettura NON SARANNO PIÙ ACCETTATE.

 

L’indirizzo del portale è il seguente: http://servizionline.vi.camcom.it/

 

L’ingresso al portale avviene con apposita userid (indirizzo e-mail) e password (è obbligatorio registrarsiprima) oppure attraverso Spid (senza nessun tipo di registrazione) oppure attraverso CNS (senza nessuntipo di registrazione).

Lo stesso indirizzo e-mail (userid), potrà essere usato anche per l’invio di più comunicazioni.

Dopo l’accesso con cinque semplici passi:

(1. scegli la tipologia, 2. scegli l’informativa, 3. chi sei, 4. inserisci i dati, 5. anteprima ed invio)

si riuscirà ad inviare l’apposita comunicazione alla Prefettura direttamente dal portale.

 

La comunicazione da inviare attraverso il portale potrà essere firmata:

A) in forma autografa (in questo caso ènecessario inviare anche copia del documento d’identità del legale rappresentante/titolare) oppure

B) digitalmente con modalità cades o pades (in questo caso non è necessario inviare anche il documento d’identità del legale rappresentante/titolare).

 

Una volta inviata la comunicazione al portale, si riceverà una e-mail di conferma dell’avvenuto invio all’indirizzo e-mail indicato in fase di registrazione (per chi si è registrato con userid e password) o all’indirizzo e-mail indicato in fase di ottenimento delle credenziali SPID o CNS per chi ha svolto la fase diautenticazione attraverso SPID o CNS.

 

Inoltre nell’area “stato della richiesta inviata” del portale, l’impresa vedrà lo stato della domanda.

Per rendere più agevole la comunicazione del “Modello 4” (comunicazione prevista all’art. 2, comma 12 delDPCM 10 aprile 2020), essa può essere effettuata con un’unica domanda sia per la sede legale sita in provincia di Vicenza, sia per le unità locali site in provincia di Vicenza.

I soggetti economici con sede legale in provincia di Vicenza e unità locali in altra provincia, per le comunicazioni relative all’accesso ai locali aziendali delle unità locali site in altre province, devono presentare la comunicazione alle rispettive Prefetture.

 

FASCE ORARIE DI INVIO DELLE DOMANDE 

Al fine di evitare un sovraccarico dei server che riceveranno le comunicazioni da parte delle imprese, si suggerisce, nei prossimi primi giorni della settimana, di inviare le richieste in modo scaglionato, in base alle denominazioni delle imprese che intendono effettuare le comunicazioni:

- denominazione, ragione sociale delle imprese che sono comprese tra le lettere A-G, si suggerisce di inviare le comunicazioni dalle ore 7 alle ore 10.59 di ogni giorno;

- denominazione, ragione sociale delle imprese che sono comprese tra le lettere H-O, si suggerisce di inviare le comunicazioni dalle ore 11 alle ore 14.59 di ogni giorno;

- denominazione, ragione sociale delle imprese che sono comprese tra le lettere P-Z, si suggerisce di inviare le comunicazioni dalle ore 15 alle ore 18.59 di ogni giorno.

I server ricevono domande anche dalle ore 19.00 alle ore 7.00 del giorno successivo (in fase notturna potranno, però, essere programmati dei backup dei dati).

 

PER INFORMAZIONI

Eventuali future comunicazioni di aggiornamento delle procedure saranno disponibili esclusivamente ai seguenti indirizzi:

1. http://www.prefettura.it/vicenza/contenuti/Informazioni_coronavirus-8553676.htm

2. https://www.vi.camcom.it/it/registro-imprese/novita/RI-Covid-19.html.

 

Negli indirizzi sopra elencati sarà messa a disposizione una rapida guida all’adempimento previsto dall’articolo 2, comma 12 del DPCM 10 aprile 2020.

 

La Camera di Commercio di Vicenza mette a disposizione il seguente indirizzo e-mail per le problematichedi accesso alla procedura ,

Per tutte le altre informazioni è possibile scrivere a specificando nell’oggetto della e-mail “Richiesta chiarimenti attività produttive”.

 

 

CONTATTACI SENZA IMPEGNO

Per cortesia, compila i campi obbligatori.
Per cortesia, compila i campi obbligatori.
Per cortesia, compila i campi obbligatori.

LOGO studiodalponte L743xH110 trasp

 Viale Trieste 83 - 36100 VICENZA (VI)

 Email:

 Telefono: +39 0444 511148

Newsletter

© Copyright 2020. Tutti i diritti riservati - p.IVA 02936740246 Realizzato da Andrea Dal Ponte

Cerca